mercoledì 3 settembre 2014

Rieccoci...in 4!!!!! Il Viaggio. PARTE 4

Eccomi qui....settembre è arrivato e con lui anche la fine della maternità...chiedo un minuto di silenzio per questo. Non sono pronta al ritorno ufficiale, ma ci siamo organizzati. .mio marito con i suoi turni....io con il mio part time ci incastriamo alla perfezione. C. rimane scoperto solo per tre quarti d'ora al massimo( tra le 12.15 e le 13) che mi copre mia suocera venendo da noi e solo per una settimana al mese....direi che è perfetto! C. pare che sia pronto....dopo 5 mesi solo esclusivamente con noi, stiamo provando a lasciarlo con la nonna....e reagisce bene senza problemi. Speriamo continui così.
Le ferie sembrano già lontane purtroppo...come è stato bello vederlo per la prima volta (nella sua vita) al mare....ed era come se ci fosse sempre stato. Adora il mare, la sabbia, l'acqua i giochi sulla spiaggia....l'hotel con il buffet, tutto il pacchetto insomma!! Ci siamo riposati un po' anche noi...lui al pomeriggio dormiva per cui anche se non ci azzardavamo a sonnecchiare anche noi, siamo rimasti in relax sotto l'ombrellone e a chiacchierare tranquillamente con i  nostri amici....che voglia di ritornare!!!!

continuo il racconto Cina

Il mattino dopo di buon ora tutti via al centro adozioni per le firme del provvedimento di adozione...prima però la nostra prima colazione insieme. Scaldare il latte anche stavolta pare sia un'impresa impossibile...ma poi vedo come poter fare e non avrò più difficoltà. Notiamo da subito che nostro figlio è di buona forchetta come il papà...per cui se la intenderanno al volo. Io mangio a mala pena un mezzo yogurt e una fetta di pane con marmellata a stento....stomaco ancora sotto sopra....sarà così per giorni. Poi pulmino e via al centro adozioni....Ci rimarremo un bel paio d'ore e forse...C. è stato bravo per un po' poi ha iniziato a scalpitare. Abbiamo firmato carte  su carte anche con le nostre impronte digitali...e anche C. ha posto l'impronta della sua manina! Da li poi siamo andati alla polizia per denunciare l'adozione...in stazione di polizia abbiamo oltre adempiere alle pratiche, bagnato in terra, fatto fuori tutti i bicchieri del distributore dell'acqua, fatto casino, fregato poi gli stessi bicchieri per giocare in albergo...nessuno avrà potuto più bere.
I giorni sono man mano sono passati....e a parte 2 gg dopo che mi sono assentata per andare dal notaio (3 ore dal notaio!!!!) non ci sono state altre pratiche burocratiche. Dal notaio si va solo un genitore, generalmente quello più ferrato nell'inglese, l'altro rimane con il bambino. L'andata dal notaio mi rimarrà impressa per sempre...a fermare i taxi come a Pechino Express...la nostra referente che si buttava in mezzo alla strada per fermarli....taxi che non volevano portarti....allucinante!!! Come dicevo prima 3 ore di notaio a controllare i nostri dati, passaporti e traduzioni....anche li usciti distrutti. Il ritorno lo si farà in autobus dato che nessun taxi ha voluto caricarci...Torno in albergo e mi aspetterà una sorpresa un po' amara....se C. non aveva dimostrato nessuna preferenza tra me e il suo papà fino a quell'epoca, sentendoci gasati e fortunati, la mia assenza giustificata mi è costata un po' cara...C. preferisce stare con papà. Difficile da mandare giù per la mamma....e non perché sono io...ma perché la mamma è la mamma...l'istinto lo abbiamo noi e sentirsi un po' rifiutate non è una bella sensazione da gestire. Per tutto il periodo in Cina e per circa 2/3 settimane dal rientro in Italia, C. ha preferito stare con papà...Succede! E'da mettere in conto...il papà è una figura nuova che può attrarre da morire o averne paurissima....ci vuole pazienza. Le cose poi si rimettono in equilibrio specialmente quando il papà torna a lavorare.
Le nostre giornate sono trascorse con passeggiate nei dintorni a piedi, al mattino, pomeriggio dopo il sonnellino e passeggiata serale all'ora di cena per appunto cenare in un ristorante o quello che ci ispirava al momento. Abbiamo cenato in posti assurdi...altro che asl!!! ma abbiamo sempre cercato di adattarci alle loro abitudini e di mangiare pochissime volte occidentale. Ordinavamo senza sapere cosa ci fosse dentro....che carne fosse....ma abbiamo sempre trovato roba commestibile al palato.
 I bambini gradivano molto stare all'aria aperta, avevano nuovi stimoli e specialmente il mio per tornare in albergo era una tragedia...dal momento in cui aprivamo la porta della nostra stanza erano urla e pianti per almeno 15 minuti e poi non voleva togliersi neanche le scarpe....la cosa poi è sorprendentemente scomparsa come arrivati a Pechino.
Ci siamo spostati su Pechino il sabato seguente 29/03. Viaggio aereo terrificante....tra le mille borse pesanti per le tre settimane (io causa febbre non mi sono potuta alleggerire il bagaglio) + piumini+passeggino+ bambino....C. ha mangiato quasi tutto il tempo per farlo stare buono....non c'è stato verso di fargli allacciare le cinture...forse solo il decollo....sul finire del volo ha iniziato a urlare...l'atterraggio lui lo ha fatto in piedi. Ringrazio le hostess di Air China per la comprensione...
Atterrati attendiamo un gruppo proveniente dall'Italia per andare tutti insieme con un pullman unico in albergo....i Bambini erano stravolti. In più troviamo anche coda in autosrada!!! perfetto!! caldo da morire sul pulmann. Però poi finalmente ci aspettava un grandissimo appartamento in albergo....tutto per noi, con 2 camere, 2 bagni, sala grande e cucina. Tutt'altra storia...qui si che si può scorrazzare e giocare...C. per tutta la settimana scorsa ha giocato sul letto della stanza d'albergo....non aveva altri spazi. L'appartamento aveva incluso la colazione a buffet  nell'area comune hotel/appartamenti...quindi cercavamo di fare una bella colazione....per il pranzo e la cena abbiamo sempre preso da  asporto....non conveniva fare la spesa, spendevi mooolto di più. Con 3/4 euro mangiavi in 2 da asporto...roba loro cinese si intende...se volevi la pizza o roba occidentale il prezzo si alzava vertiginosamente.

3 commenti:

  1. Che bella la tua avventura, continuo a seguire le puntate! Sei stata brava a gestire la preferenza per il papi... capisco che ci si possa rimanere un po' maluccio! Io al 90% credo mi orienterò su CIFA + CINA, per questo seguo le tue puntate curiosissima. (A proposito grazie per aver condiviso la tua avventura!) Laura

    RispondiElimina
  2. Ciao mamma del cuore!
    Un caro augurio di buone feste a tutti voi, in particolare al vostro piccolo che può finalmente trascorrere giorni sereni avvolto dall'amore di tutta la sua famiglia.
    Un abbraccio.
    PS: quando vuoi ci aggiorni un po su come procede la vostra nuova vita?

    RispondiElimina
  3. ciao, ho letto il tuo blog con grande interesse, ma non aggiorni più?

    RispondiElimina